Tag

, , , , ,

Sono passati quasi 30 anni da quando ho sostenuto l’esame di maturità e per fortuna in questo periodo i fumetti hanno acquisito sempre più credito anche presso le istituzioni scolastiche.
Tanto che possono diventare persino oggetto di discussione durante la prova orale, come è successo con due tesine a cui abbiamo avuto il piacere di collaborare.

La tesina di Marta Barattin, intitolata Topolino – Fumetto & Metafumetto, contiene una serie di considerazioni molto acute e approfondite sia sul ruolo sociale e culturale svolto in Italia dal celebre giornalino, sia sulla tecnica narrativa metatestuale sviluppata in alcune storie.
Marta mi ha intervistato insieme allo sceneggiatore Disney Giorgio Salati, ponendo alcune domande che mi sono sembrate molto più intelligenti di quelle che si leggono di solito. Credo che anche alcuni commentatori più navigati potrebbero prendere spunto da questo tipo di approccio, impostato solidamente sulla passione e sull’attenzione.

marta

Il lavoro di Davide Zannoni è un progetto ancora più ambizioso, perché si tratta di un fumetto da lui interamente realizzato ispirato a Il nome della rosa di Umberto Eco. Un vero e proprio graphic novel di 80 pagine, pieno di notevoli spunti sulla filosofia, il tempo e la fede, che forse nemmeno il testo più scolastico a compendio scritto sempre da Davide è riuscito a sviscerare completamente. Non aggiungo altro perché saprete di più su questo fumetto a brevissimo: stiamo lavorando intensamente con Davide per portarlo alla prossima edizione di Lucca Comics.

017

Chiudo ringraziando di cuore Marta e Davide per il loro contagioso entusiasmo, ci confermano una volta di più, se ce ne fosse bisogno, che è sui giovani come loro che dobbiamo puntare tutto.

Alessio Bilotta

Annunci