Tag

, , , , , , ,

manifesto-prova

Sono lieto di invitare tutti gli amici di Slowcomix alla presentazione che ci sarà sabato e domenica prossimi presso la benemerita fumetteria Mondi Paralleli di Prato, da sempre molto attenta alle realtà indipendenti e agli autori emergenti. Grazie di cuore, quindi, a Roberto e Luca, che hanno reso possibile l’evento.

Presenteremo al pubblico cittadino “L’Origine”, un albo a fumetti di 32 pagine a colori realizzato interamente dal giovanissimo (classe 1998) talento locale Davide Zannoni. In realtà quella che potrete sfogliare e acquistare in fumetteria è una ristampa, perché la prima edizione andò completamente esaurita in occasione dell’ultima edizione di Lucca Comics&Games. Confesso che quel risultato all’inizio mi sorprese un po’, perché per Davide era l’esordio nella manifestazione più importante del settore, gomito a gomito con le tante produzioni di ottima qualità della Self Area. Tuttavia, ripensando al percorso fatto da Davide, il sold-out non avrebbe dovuto meravigliarmi più di tanto, perché quando vidi per la prima volta le sue cose, circa 5 anni fa, mi colpì subito per l’originalità del segno e dei temi trattati. Associai subito i personaggi e le ambientazioni, e soprattutto quel gusto un po’ psichedelico per la composizione, ai lavori di autori che un ragazzo di 12-13 anni difficilmente poteva conoscere, e che infatti non conosceva. Gli appassionati che ritroveranno tracce di Basil Wolverton e Jim Woodring, o addirittura di S. Clay Wilson e Victor Moscoso, seppur depurati del loro furore iconoclasta, sappiano quindi che le sorprendenti analogie non derivano da fenomeni di imprinting, ma si sono generate spontaneamente, forse a causa di un germe visionario misteriosamente condiviso.
Anche i temi preferiti da Davide, e cioè la Natura, l’Arte e la Filosofia, non sono per niente comuni fra gli autori di ultima generazione, che troppo spesso preferiscono struggersi in deprimenti soliloqui esistenzialisti. Per essere ancora più precisi, la filosofia è un argomento in assoluto trattato pochissimo nel fumetto italiano, che peraltro, quando prova ad affrontare materie più corpose, raramente riesce ad andare oltre la favoletta edificante e didattica.

Ebbene, in questa breve storia dedicata alla figura di Talete di Mileto, considerato il primo filosofo occidentale, l’autore riesce nell’impresa di coniugare un segno di reminiscenze underground con una presentazione personale e poetica del personaggio e del suo pensiero, facendo completamente a meno dei dialoghi. Affidarsi soltanto alle immagini e al montaggio è un’operazione molto difficile da portare a termine, che però Davide è riuscito a realizzare con la massima semplicità e naturalezza.
Spero che perdonerete le inevitabili imperfezioni e ingenuità dell’esordio e che tollererete il mio entusiasmo, ma sono davvero felice di essere stato il primo a credere nelle capacità di Davide: sono sicuro che, se lo vorrà, potrà fare molta strada in questo settore.
Venite a trovarci sabato e domenica, l’autore sarà a disposizione per chiacchiere e dediche e si potranno vedere dal vivo anche alcuni disegni originali. Vi aspettiamo!

Alessio Bilotta

Annunci