Tag

screenshotlrg01

Io a una vecchia edizione di Lucca Comics, quando avevo i capelli biondi

Se sei uno che ha poca dimestichezza con l’imminente “Festival Internazionale del Fumetto, del Cinema d’Animazione, dell’Illustrazione e del Gioco” che si terrà a Lucca da domani a domenica, ti ho preparato una lista di informazioni e di consigli che ti potranno essere utili.

Se invece sei un frequentatore navigato, continua lo stesso a leggere, non si sa mai.

Attenzione!
La guida è destinata solo agli appassionati di fumetti, perché in 25 anni che frequento il festival, solo una volta sono entrato negli sterminati padiglioni che ospitano i giochi. Sorry!


  1. Lucca conta circa 90mila abitanti, quindi se saranno confermati i numeri dello scorso anno (240mila visitatori), significa che, per ciascun giorno della manifestazione, la popolazione aumenterà in media del 66%, presumibilmente con picchi di oltre il 100% sabato.
  2. L’organizzazione ha fissato un tetto di 80mila biglietti al giorno, alcuni pacchetti acquistabili on-line non sono più disponibili. Se compri il biglietto a Lucca, preparati a due lunghe file, una per il biglietto e una per il braccialetto, almeno se sarà come gli altri anni. I prezzi dei biglietti interi variano da 20 € (il sabato) a 18 € (tutti gli altri giorni).
  3. Le mostre all’interno del Palazzo Ducale, spesso ingiustamente bistrattate, saranno ancora ad ingresso gratuito, e una visita nelle antiche sale può servire anche per rifugiarsi dalla pazza folla sottostante. Anche la Self Area dovrebbe essere ancora accessibile senza biglietto.
  4. Se vuoi arrivare in treno e non abiti su nessuna delle direttrici che passano da Lucca, dovrai fare cambio a Firenze, Prato o magari Pisa. Sembra che ci saranno diversi treni speciali, ma solo nei giorni di sabato e domenica (guarda qui).
  5. Se vuoi arrivare in auto, organizzati per essere a Lucca intorno alle 8:00, entra in città dal casello di Lucca Ovest e cerca parcheggio nei pressi del Palasport (via delle Tagliate). Lo scorso anno si pagavano 6 € per la sosta giornaliera, con navetta gratuita dal parcheggio fino alla stazione ferroviaria.
  6. Secondo il Consorzio LaMMA, cioè il servizio meteo più affidabile della Toscana, dovrebbe piovere poco giovedì mattina e fare bel tempo gli altri giorni. In ogni caso, cerca di vestirti leggero, ti ho spiegato sopra di quanto aumenterà la densità della popolazione.
  7. Se puoi, portati il classico panino con la cotoletta da casa, i prezzi del cibo possono non essere convenienti, e di sicuro la qualità media non è eccelsa. Se invece ti piace mangiare bene, concediti un pasto presso una delle osterie o dei ristoranti cittadini, ce ne sono di ottimi e basta cercarli attraverso una delle tante App dedicate. Ricordati sempre di prenotare, ammesso che ci sia ancora posto.
  8. Se preferisci utilizzare bagni puliti e non ami quelli chimici, potresti avere qualche difficoltà. Tieni presente che alcuni locali metteranno il cartello “WC guasto”, ma se sei intraprendente e fortunato puoi provare nei bagni dell’Area Pro in Piazza San Romano e magari in quelli del Palazzo Ducale, sempre se saranno dichiarati agibili.satana
  9. Preparati con grande attenzione una lista dei fumetti che vuoi comprare, e cerca di seguirla molto fedelmente, altrimenti rischi di sprecare tutto il tuo budget nella action figure di Lady Mafia che-proprio-dovevi-avere, lasciando sul banco dell’avido venditore proprio quell’albo che cercavi da tanto. Ricordati che gran parte delle novità potrai trovarle subito dopo anche in libreria o presso la tua fumetteria di fiducia. Se pensi di acquistare tanta roba, valuta l’opzione trolley.
  10. A meno che tu non sia un fanatico delle copertine alternative o delle dediche, investi parte del tempo che consumeresti in quelle file alla scoperta di editori, autori e fumetti che non conosci, magari quelli della scena indipendente (Piazza del Giglio, ma anche Piazza Napoleone) e quelli autoprodotti (Self Area in Piazza San Romano). Sono pubblicazioni che sovente non sono nemmeno distribuite attraverso i canali classici, e che potrai sfogliare con calma, se sei fortunato anche chiacchierando con l’autore.
  11. Se invece vuoi fare quattro chiacchiere con la tua superstar preferita, cercala in momenti diversi da quelli previsti per le dediche, che spesso finiscono per somigliare ad una spersonalizzante catena di montaggio, con poco spazio per scambiare delle opinioni. Sii ovviamente sempre gentile ed educato, e ricordati che la stanchezza e la confusione possono giocare brutti scherzi, anche alle persone più disponibili. In certi casi, offrire una birra può essere d’aiuto.

Ecco, mi sembra di averti detto tutte le cose più importanti. Se ci sei, ci vediamo da domani!

Alessio Bilotta

Alcune risorse utili:
Sito ufficiale, con le mappe e info su biglietti, mostre e ospiti
Viabilità e parcheggi (in fondo alla pagina, da scaricare)
Meteo

Annunci