Tag

Avevo già segnalato qualche mese fa (guarda qui) l’ottimo lavoro che sta facendo la piccola casa editrice Hollow Press, consigliando il notevole antologico U.D.W.F.G., cioè una delle cose migliori presentate alla scorsa edizione di Lucca Comics e di cui sono usciti finora due numeri. 

Mi aspettavo quindi molto da Industrial Revolution and World War, cioè la loro nuova proposta firmata dal giapponese Shintaro Kago (qui il suo blog), altro autore molto particolare che tengo d’occhio sempre con grande interesse.
Ammetto che dopo le prime pagine, dove vediamo dei roditori antropomorfi scoprire enormi corpi inerti di giovani donne sepolti dalle macerie, ero quasi pronto alla delusione, perché pensavo che l’autore avesse abbandonato la sua caratteristica cifra disturbante e macabra, magari per spostarsi verso ambientazioni e tematiche à la Nausicaä.
Per fortuna però, e senza nulla togliere al capolavoro di Miyazaki, non è stato così, ed anche in questo lavoro Kago ci propone una buona dose di quelle invenzioni allucinanti e morbose con cui mi aveva deliziato in precedenza.
Il concetto che gli esseri umani non siano ormai altro che scadenti prodotti di consumo, trova infatti in questo fumetto nuovi e formidabili sviluppi, perché i corpi senza vita delle giovani vengono smembrati per essere riutilizzati prima come parti di folli veicoli e poi come componenti di terrificanti macchine da guerra. Al centro del racconto c’è il conflitto mondiale del titolo, quello combattuto dai roditori contro invasori dalle sembianze di insetti, a loro volta al comando di giganteschi ordigni di distruzione, stavolta assemblati utilizzando pezzi di corpi maschili.

Nulla da dire, l’autore coglie nuovamente nel segno, e in questa agghiacciante apocalisse muta riesce a parlare del presente utilizzando gli strumenti della fantascienza e dell’orrore, attraverso una paurosa metafora di grande impatto visivo che non abbisogna di troppe spiegazioni né di giustificazioni per le anime belle.

Puoi trovare questo albo (32 pagg. in b/n al costo di 12 €) direttamente presso l’editore (cioè qui), oppure puoi convincere il titolare della tua fumetteria di fiducia a ordinarne qualche copia.

Alessio Bilotta

Se ti piace Shintaro Kago, forse ti può interessare anche:
Uno scontro accidentale sulla strada per andare a scuola può portare ad un bacio?



Annunci