Tag

Grazie a The Walking Dead, ormai gli zombi sono tornati di moda, tanto che anche il fumetto di Robert Kirkman da cui è tratta la serie televisiva sta vivendo una stagione di grandissima popolarità, anche se alla sua prima apparizione italiana passò abbastanza inosservato. Nel 1995, invece, cioè quando fu pubblicato in Giappone il fumetto che consiglio oggi (tradotto da noi nel 2006), i morti viventi non erano così apprezzati, e quindi questa Cenerentola in versione zombi doveva sembrare ancora più bizzarra.
La protagonista è una ragazza molto giovane che lavora con il padre nel loro ristorante di yakitori (tipici spiedini giapponesi), fino al giorno in cui il genitore muore, ma solo per ritornare in “vita” la sera stessa della sepoltura come zombi. Si sposa quindi con una zombi femmina, che porta in dote le sue due figlie, anch’esse non-morte. La povera Cinderalla, che inspiegabilmente si aggira spesso in topless, sarà costretta dal padre e dalle circostanze a sgobbare duramente per gestire il ristorante e soddisfare i capricci di matrigna e sorellastre, ma l’incontro con un cantante zombi, il Principe, di cui si innamora perdutamente, cambierà in meglio il corso della sua vita.

Tutti gli elementi della fiaba originale sono ribaltati in salsa gotica (al posto della scarpa di cristallo Cinderalla smarrisce un occhio…), ma lo stile personalissimo dell’autrice, Junko Mizuno, riesce a rendere gradevoli e buffe anche le situazioni più atroci e sanguinolente, grazie ad un segno pulitissimo e all’utilizzo di colori delicati e dal sapore infantile. L’effetto complessivo è quasi psichedelico, sia per le fattezze tondeggianti e prive di volumi dei personaggi, sia per un approccio molto libero alle proporzioni e alle prospettive, oltre che per il gusto puramente decorativo con cui sono impostate le tavole. È come se Hello Kitty incontrasse Kitaro dei cimiteri, in un delirio “glitter-splatter” che è un’esperienza visiva davvero unica. 
Di questa autrice così particolare, protagonista anche di diverse mostre in giro per il mondo, mi sembra che in Italia non si sia visto molto (ricordo solo un’incursione su Pic-nic Comics e una storia di Spider-Man su Strange Tales), e anche per questo sarebbe interessante se qualche editore la recuperasse.
Il volumetto (144 pagg. a colori al prezzo di copertina di 11€) lo puoi cercare online, purtroppo non sono riuscito a trovare tracce dell’editore, le misteriose Edizioni IMHO.
Voto: 8
Alessio Bilotta

Annunci