Tag

, ,

Nonostante il titolo roboante, gli “elementi” del titolo non sono altro che fluidi ed escreti corporali dei quali la cosiddetta buona educazione vorrebbe che non si parlasse mai. Siamo infatti dalle parti dell’umorismo scatologico, con qualche inevitabile escursione nell’umorismo sessuale, un genere che vanta antenati molto nobili (come Rabelais) ma anche epigoni di caratura assai più plebea, che però si rifanno sempre ad una tradizione popolare ancora vivissima, e che possiamo rintracciare nei discorsi da bar o da spogliatoio e nelle scritte all’interno dei gabinetti pubblici. Abbiamo avuto molti esempi di questo genere anche nella Nona Arte, fra i quali possiamo annoverare senz’altro certo underground americano, Vuillemin, Johnny Ryan e parecchi numeri dei tascabili erotici in voga in Italia negli anni ’70 e ’80 del secolo scorso.
Il fumetto che consiglio oggi ha la particolarità di essere stato realizzato da un autore giapponese (Shunji Enomoto, del quale in rete non ho trovato quasi nulla), e quindi tutte le situazioni che possiamo immaginare con al centro defecazioni, urina, peti, vomito e altri “elementi” simili, assumono qui dei toni ancora più assurdi ed esasperati, forse a causa del fatto che la violazione di certi tabù diventa più furiosa se a perpetrarla è l’esponente di un popolo con l’ossessione della pulizia (e con assurde, almeno per noi, regole di censura per i manga erotici). Colpisce subito la cura con cui sono stati realizzati i disegni, di qualità molto superiore rispetto ad analoghi prodotti occidentali di matrice punk, e la somiglianza del tratto con quello di alcuni maestri giapponesi, come Tezuka e Toriyama, rende il risultato ancora più bizzarro.
I protagonisti sono un padre fannullone e il suo degno figlio, che in ognuno dei brevi episodi che compongono i due volumetti tradotti in italiano (su un totale di 9 giapponesi) passano attraverso umiliazioni e violenze di ogni tipo, che alla fine li vedono morti, mutilati oppure, letteralmente, nella cacca fino al collo. Il protagonista vero è però il corpo, in tutti i suoi aspetti più sgradevoli e tradizionalmente osceni, e in un mondo dominato da immagini di uomini e donne levigati e inodori, credo che lettura/visione di questo fumetto possa rappresentare un salutare, e divertentissimo, bagno di realtà. A patto di avere la mente aperta e lo stomaco forte, si capisce!
Alessio Bilotta
I NUOVI ELEMENTI
CHE SCUOTONO IL MONDO voll. 1-2
Magic Press | 144 pagg. b/n | 3,10 €
Storie e disegni di
Shunji Enomoto
Reperibilità:
pubblicati nel 2002, si possono cercare
alle fiere e nei circuiti di vendita online
Voto: 8,5
Per saperne di più:
Annunci