Tag

, , ,

Non amo particolarmente il tratto realistico, e in genere rimango infastidito da quel tipo di colorazione che cerca l’effattaccio a tutti i costi, specie quando serve a coprire lacune nel disegno; preferisco sempre la sintesi, che anzi trovo sia, o debba essere, una delle peculiarità del fumetto. Quello che consigliamo oggi è un lavoro molto particolare, e credo unico nel suo genere, dove il segno di Alvise Rossi, essenziale come piace a me ma al contempo intenso ed espressivo, è al servizio di una storia fatta di atmosfere cupissime ed inquietudini profonde, che ricordano gli antichi lavori di Frans Masereel, maestro fiammingo della xilografia. La particolarità di questo fumetto consiste infatti nella sua tecnica di realizzazione, e cioè la linoleografia, un tipo di stampa artistica ottenuta a partire da una matrice ricavata dall’incisione del linoleum; la colorazione e il lettering sono stati poi aggiunti in digitale in un secondo momento, ma il risultato è sorprendentemente coerente, oltre che molto originale e di grande impatto.
La trama dagli echi faustiani, orchestrata da Valentino Sergi, si sviluppa su due linee temporali, apparentemente scollegate fra loro e collocate una nel 1347, durante l’epidemia di peste a Venezia, e l’altra nel 1970, sempre nella città lagunare, luogo tradizionalmente sede di misteri e spesso dimora preferita di creature sovrannaturali. Si tratta di un crescendo, anche grafico, verso l’ineluttabile, una metaforica corda narrativa che viene tesa sempre di più fra due estremi, la presunzione umana di un medico da una parte, e dall’altra la potenza della natura, governata da forze al di là del nostro controllo e della nostra comprensione.
Siamo difronte ad un lavoro che propone tematiche classiche utilizzando tecniche antiche con un approccio contemporaneo, e abbiamo finalmente due autori a cui non sembrano interessare le mode o le ruffianerie, ma che vogliono solo raccontare bene una storia e fare un buon lavoro, seguendo il proprio estro: secondo me, ci sono riusciti.
Alessio Bilotta
INFERNI
VENEZIA, LA PESTE E L’URAGANO
Comma 22 | 48 pagg. b/n e rosso | 12 €
Sceneggiatura di
Valentino Sergi
Disegni di
Alvise Rossi
Reperibilità:
è appena uscito in libreria e fumetteria
Voto: 7,5
Per saperne di più:
Advertisements