Tag

, , , ,

Raccontare la contemporaneità non è mai facile, neppure nei fumetti, forse perché è più comodo narrare di mondi inventati, lontani o intimamente personali. Questo ingrato mestiere è spesso affidato al giornalismo o alla satira, ma raramente si prova a svolgerlo come nel libro che consigliamo oggi, e cioè utilizzando in maniera sorprendente gli strumenti della fantasia e dell’immaginazione. La lotta fra gli dei egiziani e quelli romani per conquistarsi le grazie dei fedeli (“un dio muore quando non ha più fedeli”, come recita una delle leggi delle divinità riportate all’inizio del libro) poteva essere un tema soltanto bizzarro e divertente, e invece è anche un riuscito espediente per parlare del presente e dei meccanismi di seduzione di massa, sfruttati indifferentemente dalla religione, dalla politica e dall’industria del divertimento. Le avventure di questi Dei, qui al secondo volume, sono raccontate ad un ritmo altissimo, con dialoghi veloci e battute fulminanti, oltreché illustrate magnificamente con uno stile moderno e molto peculiare, pure non a scapito della leggibilità. I disegni sono infatti un curioso mix di elementi provenienti dai manga e dai cartoon americani di ultima generazione, con una spruzzatina di gusto francese per amalgamare bene tutto; ogni pagina è una sorpresa, con soluzioni audaci e particolarissime per risolvere questioni di prospettiva, proporzioni e profondità di campo, e dove ogni personaggio è caratterizzato con grande cura ed originalità, grazie anche all’abile uso del colore e della luce. Un’opera fresca e nuova e due autori da seguire bene, perché fra l’avventura e l’introspezione esiste anche una terza via.
Alessio Bilotta
DEI – DEUS EX MACHINA
Bao Publishing | 128 pagg. colore | 16 €

Storia di
Alex Crippa

Disegni di
Emanuele Tenderini

Reperibilità:

uscito nel 2013, da richiedere in fumetteria
o acquistare sul sito dell’editore

Voto: 8,5

Per saperne di più:

 

Advertisements