La frenesia pre-lucchese ha rischiato di farci trascurare altri importanti impegni che portiamo avanti con la nostra associazione, ma di sicuro non posso fare a meno di parlare della premiazione di ieri alla quinta edizione del festival “Young Station” di Montemurlo (PO). Ovviamente mi riferisco alla sezione Fumetto, vinta meritatamente da un ragazzo giovanissimo, Davide Zannoni. Quello che ha colpito me e gli altri giurati è stata la freschezza del suo segno e l’originalità delle mini-storie presentate, realizzate in assoluta libertà. Ci ha ricordato alcuni grandi visionari della Nona Arte, quali Basil Wolverton e Jim Woodring, e il paragone non deve sembrare irriverente, come potete vedere da soli.
Bravo Davide, continua così.

Alessio Bilotta
 
Advertisements